Skip to content

"Siamo choosy e incazzati": gli studenti bolognesi interrompono il convegno a cui doveva esserci il ministro Fornero


Se ci fosse stata, non gliel’avrebbe mandata a dire al ministro del lavoro Elsa Fornero il centinaio di studenti bolognesi che questo pomeriggio hanno sfilato per le vie del centro e poi, poco prima delle 16, ha fatto irruzione a Palazzo Re Enzo, dov’era in corso l’evento organizzato dalla camera di commercio per presentare la “Borsa del placement” sul mercato del lavoro e i giovani. “Siamo choosy e incazzati”, si leggeva su alcuni degli striscioni che i ragazzi hanno portato nel corso della contestazione. Non sapevano probabilmente che il ministro non c’era o non c’era più, per quanto la loro protesta sia stata registrata a chiare lettere dai presenti. Probabilmente anche per la non partecipazione dell’esponente del governo Monti hanno trovato scarsa resistenza, quella che ha consentito loro di fare ingresso nella sala.

Aiutaci a diffondere il giornalismo libero e indipendente.