Skip to content

Dopo lo striscione omofobo, Forza Nuova si fa sentire sull'ipotesi dibattito pubblico: "Accettiamo l'invito dell'Arcigay"

Omofobia Forza Nuov
Omofobia Forza Nuova
Quando la consigliera comunale Cathy La Torre (Con Amelia con Vendola) aveva lanciato la disponibilità a confrontarsi in un dibattito pubblico, ci chiedevamo se Forza Nuova avrebbe accettato. Accadeva poche ore dopo il deprecabile exploit della formazione di estrema destra contro l’Arcigay: sui muri del Cassero di Bologna era comparso uno striscione omofobo in base al quale “le perversioni vanno curate”.
Tra le numerose reazioni giunte, c’era stata tra le prime quella di La Torre che, oltre a stigmatizzare quanto avvenuto, aggiungeva: “Incontriamoci alla luce del sole per parlare di libertà di espressione e pensiero e della differenza che intercorre tra questa e l’incitamento all’odio”. E adesso è giunta la risposta di Forza Nuova: “Raccogliamo e accettiamo l’invito dell’Arcigay di Bologna per un dibattito-confronto sul tema dell’omosessualità”. Il calce la firma di Fiorenzo Consoli, “ufficio stampa e propaganda di Forza Nuova Bologna”.
Luogo e data non sono ancora stati fissati, essendo la risposta recentissima. Ma sarà un evento da seguire. Intanto sull’argomento si può leggere l’intervento di Marino Buzzi Omofobia, Forza Nuova e le pervesioni da curare: per l’idiozia invece non c’è rimedio.

Aiutaci a diffondere il giornalismo libero e indipendente.