Skip to content

Bologna, l'approfondimento sul caso CRB: contro l'edilizia che distrugge il territorio

Dopo la grande manifestazione performance del 16 marzo scorso “Il bosco che cammina” che ha registrato la partecipazione di circa tremila persone impersonanti un bosco, per ribadire la contrarietà a ogni progetto edilizio che distrugga l’area verde dei Prati di Caprara, a Bologna, e demolisca l’impianto sportivo CRB per costruirvi un supermercato, il Comitato Salviamo il CRB ripercorre l’intera vicenda del centro sportivo. L’approfondimento pubblicato sotto è liberamente scaricabile in formato pdf.

Aiutaci a diffondere il giornalismo libero e indipendente.