Skip to content

Verso una democrazia della cura

Il decreto Cura Italia non include le lavoratrici e i lavoratori del settore domestico e di assistenza. Invece è da questo settore che dovremmo ripartire per pensare a una nuova forma di democrazia. L’appello di un gruppo di ricercatrici

Aiutaci a diffondere il giornalismo libero e indipendente.

Articoli correlati

Facciamo sogni a palate! campagna di crowdfunding
di Fattoria Urbana /
Rider, lo sfruttamento è caporalato
di Roberto Ciccarelli /