Skip to content

Referendum: sconfitto il sì, Renzi si dimette

a-renzidimissioni
Ecco alcuni estratti del discorso di dimissioni del presidente del consiglio dei ministro Matteo Renzi, che nel pomeriggio si presenterà al capo dello Stato Sergio Mattarella, dopo la vittoria del no al referendum costituzionale:

Le percentuali sono state superiori a tutte le attese. Questo voto consegna al fronte del no oneri e onori insieme alla responsabilità della proposta a iniziare dalla legge elettorale. Agli amici del sì, che hanno condiviso il sogno, un abbraccio. Ci abbiamo provato a dare una chance di cambiamento, ma non ce l’abbiamo fatta. Volevamo vincere, non partecipare e mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta. Ripeto, io ho perso e sono diverso. Andiamo via senza rimorsi. L’esperienza del mio governo finisce qui.

Aiutaci a diffondere il giornalismo libero e indipendente.

Articoli correlati

L’Angelus del Papa e il silenzio della politica
di Gianluigi Trianni /
Giustizia di destra e politica sotto anestesia
di Massimo Villone /