Skip to content

Referendum: continuano ad arrivare adesioni per la campagna "Vignettisti per il no"

Salviamo la Costituzione – Bologna, insieme al Coordinamento nazionale dei Comitati per il NO, lancia una campagna dal titolo, Vignettisti per il No. In sostanza, si invitano tutti i vignettisti contrari alla riforma Renzi-Boschi e alla legge elettorale Italicum, noti, meno noti o in erba, a inviare all’account di posta vignettistiperilno@gmail.com le loro vignette, tra le quali saranno scelte quelle da pubblicare sulla pagina facebook Vignettisti per il No.
Il tema delle vignette dovrebbe seguire due canali separati: illustrare le ragioni del NO e descrivere gli articoli della Costituzione. L’obiettivo immediato è legato ovviamente alla campagna referendaria, ma ve n’è uno secondario non meno importante che è quello di stimolare quanti più giovani è possibile ad esercitarsi a descrivere la Costituzione (e quindi a leggersela).
Hanno già aderito alla campagna Danilo Maramotti, Mimmo Lombezzi, Pietro Vanessi, Leo Magliacano, Tiziano Riverso e gli amici di Acidus, Ugo Sajini, Enrico Biondi, Giorgio Franzaroli.

Tra le prime vignette pubblicate, si troveranno alcuni disegni di Alberto Rebori, prematuramente scomparso nell’aprile scorso, già donati al Comitato per il No nella campagna referendaria del 2006, nell’ambito dell’iniziativa delle Cartoline della Costituzione. Il manifesto della campagna è stato disegnato da Pietro Vanessi.
Info: Luca Alessandrini – cell. 3487439228
Luisa Marchini – cell. 3490061975/3395627552
Questo articolo è stato pubblicato da Inchiesta online il 31 luglio 2016

Aiutaci a diffondere il giornalismo libero e indipendente.

Articoli correlati

Genova non fu la fine dei movimenti
di Donatella Della Porta, Fabio Sparagna /
La generazione perduta di Genova
di Alexis Mital Toledo, Eric Jozsef, /