Consumo di luogo: c'erano una volta i comuni rossi dell'Emilia

di Enzo Scandurra Ironia della sorte (ma non troppo); l’Emilia Romagna, un tempo regione modello per l’urbanistica italiana, si appresta ad approvare una legge regionale (Disciplina regionale sulla tutela e l’uso del territorio, n° 4223), che basandosi sulle parole d’ordine di rigenerazione/riqualificazione nelle città storiche, conclama la definitiva mutazione genetica di questa disciplina. Che da […]

"Consumo di luogo": la crisi della pianificazione pubblica degli enti locali

di Piergiovanni Alleva e Cristina Quintavalla Il Tavolo regionale dell’imprenditoria (che riunisce l’80% delle imprese emiliano-romagnole) ha chiesto di superare i ritardi in materia di «apertura al mercato», di essere coinvolto nelle scelte relative a «impiego delle risorse destinate al welfare e sanità e nella programmazione dei modelli di servizio», di superare la «tradizionale dicotomia […]

"Consumo di luogo", Tomaso Montanari: l'urbanistica in Emilia Romagna tra distruzione del passato e del futuro

di Tomaso Montanari Il testo che segue, pubblicato sul sito del consigliere regionale dell’Altra Emilia Romagna Piergiovanni Alleva, è la prefazione all’instant book Consumo di luogo – Neoliberismo nel disegno di legge urbanistica dell’Emilia-Romagna (Pendragon). Tomaso Montanari, storico dell’arte, docente universitario ed editorialista, sarà a Bologna il prossimo 16 giugno (a breve maggiori informazioni) per […]

Consumo di luogo: un instant book per dire no al neoliberismo urbanistico in Emilia-Romagna

di Piergiovanni Alleva Come gruppo dell’Altra Emilia Romagna in Regione Emilia Romagna, abbiamo manifestato la nostra contrarietà al legge urbanistica presentata dalla giunta Bonaccini. Ma non ci siamo limitati a ci, siamo andati oltre e il risultato è un instant book, Consumo di luogo – Neoliberismo nel disegno di legge urbanistica dell’Emilia-Romagna, appena pubblicato da […]